35 € In più sulla bolletta della luce. VERITA’ o BUGIA ?

Da qualche giorno sta girando sui social questa notizia. Ma quanto di vero c’è?

Partiamo dal fatto che questa “notizia” si riferisce a una delibera dell’Autorità dell’energia elettrica, l’Arera, e la delibera in questione è la delibera 50/2018 del 1 Febbraio 2018, in cui ci viene detto che gli oneri di sistema che sono stati incassati da alcune aziende fornitrici di energia, e non sono stati versati dalle stesse, verranno recuperati aggiungendo una somma alle bollette di tutti noi utenti.

Ma ora facciamo chiarezza su come verranno recuperati questi soldi e in realtà cosa sono.

Gli ONERI DI SISTEMA sono una voce che noi troviamo in bolletta solo da qualche anno, e sono soldi che lo stato stanzia per la ricerca sul rinnovabile, lo smaltimento del radioattivo, ecc. Ora, chiarito cosa sono, andiamo a capire questa delibera come e perchè andrà ad influire sulle nostre bollette.

La delibera 50/2018 dell’ARERA ci dice che, gli oneri di sistema, incassati dal 1 Gennaio 2016 e non versati da Aziende di fornitura che hanno dichiarato fallimento, verranno ripartiti sulle bollette di tutti gli utenti.

Quindi la prima bufala è che NON E’ VERO che andremo a pagare gli insoluti lasciati dai MOROSI!

Per i MOROSI i procedimenti sono diversi, ma li spiegheremo in un altro articolo.

La seconda bufala è che NON E’ VERO che verranno AGGIUNTI 30/35 € in fattura. Gli importi non sono stati ancora quantificati, ma, da voci di corridoio, si dice che l’importo non supererà i 10 € ALL’ANNO.

Nonostante il fatto che comunque non sia giusto che noi utenti dobbiamo colmare mancanze di aziende “fallite”, non credete alle cose che sui social viaggiano alla velocità della luce, ma cercate sulla rete la realtà e la veridicità delle informazioni.

 

 

Leave Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *